RAMMBOCK: Berlin Undead (2010) di Marvin Kren

RAMMBOCK: Berlin Undead (2010) di Marvin Kren Se i film con i pagliacci non muoiono mai, quelli con gli zombie/morti viventi, a maggior ragione, sono immortali. Niente di nuovo sotto il sole ma questo film tedesco, di soli sessanta minuti, è maledettamente piacevole nella sua semplicità di location e personaggi, senza esagerare con effetti speciali ‘splatterosi’ e... Continua »
maggio 31, 2017 / 0

WE NEED TO TALK ABOUT KEVIN (2011) di Lynne Ramsay

WE NEED TO TALK ABOUT KEVIN (2011) di Lynne Ramsay Esistono film perfetti anche ai giorni nostri e non solo nel cinema del secolo scorso, come questa pellicola stellare ad opera di una regista non prolifica (esce quest’anno il suo quarto attesissimo lungometraggio, a quasi vent’anni dal suo primo lavoro) ma dannatamente efficace nel mostrare gli angoli più oscuri e... Continua »
maggio 30, 2017 / 0

ARES (2016) di Jean-Patrick Benes

ARES (2016) di Jean-Patrick Benes Un piccolo film francese low budget che racchiude tantissime e classiche tematiche sci fi in un colpo solo. Futuro distopico, ambientazione urbana alla BLADE RUNNER, sperimentazione umana, gabbie di combattimento, resistenza sotterranea e divisioni sociali estremizzate. In un prossimo futuro, l’ordine mondiale è cambiato. Con i suoi 10 milioni di... Continua »
maggio 30, 2017 / 0

CASTING JONBENET (2017) di Kitty Green

CASTING JONBENET (2017) di Kitty Green L’America a stelle e strisce colpisce ancora una volta nel panorama “documentari drammatici”. Dopo l’enorme TOWER dell’anno scorso, ecco un altro lavoro documentaristico, originale e spiazzante, su uno dei fatti di cronaca nera che più hanno scosso e diviso l’opinione pubblica americana negli anni ’90: l’omicidio della piccola reginetta di... Continua »
maggio 29, 2017 / 0

BANSHEE CHAPTER (2013) di Blair Erickson

BANSHEE CHAPTER (2013) di Blair Erickson La tecnica ‘found footage’ nel cinema horror recente e più tradizionale è stata oramai abusata all’eccesso, con il rischio di annoiare e ripetere sempre la stessa storia trita e ritrita risultando così inefficace. Non è il caso del film d’esordio di Blair Erickson, che dosa in maniera intelligente le riprese... Continua »
maggio 29, 2017 / 0

DER TODESKING (1989) di Jörg Buttgereit

DER TODESKING (1989) di Jörg Buttgereit Forse il miglior Buttgereit, noto ai più per il dittico necrofilo NEKROMANTIK e l’allucinato SCHRAMM. Un film antologico di sette episodi, quanti sono i giorni della settimana e legati da un filo conduttore: La morte ed il suicidio. Solitudine, schizofrenia, decomposizione, invidia e follia avvolgono prepotentemente i protagonisti di queste... Continua »
maggio 27, 2017 / 0

L’AMBIZIOSO (THE CLIMBER) del 1975 di Pasquale Squitieri

L’AMBIZIOSO (THE CLIMBER) del 1975 di Pasquale Squitieri Anomalo ‘crime movie’ italiano degli anni ’70, difficilmente catalogabile nel genere poliziesco in quanto la polizia è praticamente inesistente nel film e noto per essere il terzo capitolo della “trilogia della camorra” dopo CAMORRA (1972) e I GUAPPI (1974) sempre ad opera di Squitieri. L’ambientazione anni ’70 di strada di... Continua »
maggio 26, 2017

SWEET, SWEET LONELY GIRL (2017) di A.D. Calvo

SWEET, SWEET LONELY GIRL (2017) di A.D. Calvo Un nuovo vecchio film, che presenta con uno stile moderno un cinema del passato, non solo horror, da PERSONA di Ingmar Bergman fino a MULHOLLAND DRIVE di David Lynch. Due titoloni da far tremare i polsi, inarrivabili ovviamente per questo nuovo piccolo film, il quale ha il merito di ricreare... Continua »
maggio 26, 2017

IL DEMONIO (1963) di Brunello Rondi

IL DEMONIO (1963) di Brunello Rondi “Il film si ispira a un fatto di cronaca tragicamente recente. Tutto il complesso dei riti, delle formule magiche e anche delle crisi demoniache è scientificamente esatto e corrisponde alla realtà italiana. Equivalente a quella di altre parti del mondo”…questa è l’apertura di questo film italiano oramai storico, che affronta... Continua »
maggio 25, 2017

TRADE (2007) di Marco Kreuzpaintner

TRADE (2007) di Marco Kreuzpaintner Film americano, sempre attuale, che affronta il tema doloroso del traffico sessuale, in particolare quello, dalle cifre snocciolate nel film mostruoso in termini numerici, che naviga tra il confine Messico e Stati Uniti. Opera poderosa per cambi di location e durata (due ore piene), non priva di stereotipi ma notevole... Continua »
maggio 24, 2017