ACOLYTES (2008) di Jon Hewitt

Prima del poderoso e distruttivo SNOWTOWN ( 2011, Justin Kurzel) l’Australia aveva già sfornato pellicole più o meno disturbanti con protagonisti serial killer glaciali e senza morale. Oltre al noto e amatissimo dal popolo estremo WOLF CREEK (2005, Greg McLean), una pellicola degna di nota è sicuramente ACOLYTES. Una storia in apparenza semplice che ad un certo punto, verso circa la metà, sembra non sapere in quale direzione andare, ed è proprio la doppia virata improvvisa (il passato disturbante dei due ragazzi protagonisti ed il loro scopo finale) a metà film che cattura la nostra attenzione, scivolando assieme ai poveri ragazzi in un pozzo nero e profondo di inquietudine e malvagità.
James e Mark sono due giovani studenti che decidono di uccidere Gary, un bullo da cui subiscono continui soprusi. Un giorno vedono nel bosco un uomo che sta scavando una fossa nella quale i due ragazzi trovano il corpo di una ragazza. In compagnia perenne della ragazza di James, la quale civetta anche con Mark, decidono di non denunciarlo alle autorità, ma di sfruttarlo per la loro vendetta……..

Un teen movie che si trasforma prima in un thriller psicologico e poi un filmone estremo intenso e sorprendente, grazie ad una regia sporca e cupa, ma soprattutto con una caratterizzazione maniacale di tutti i personaggi presenti nel film, intelligente e curatissima, nonostante la prima parte spesso ripetitiva e blanda.
Fenomenali i colpi di scena nell’ultima mezz’ora, inaspettati, violenti e sanguinari. Tra tutti spicca la prova recitativa e convincente di Joel Edgerton. Il classico serial killer insospettabile, freddo, glaciale e anche ironico. Non siamo ai livelli del mitico zio Micky di WOLF CREEK, interpretato da John Jarratt, ma non sfigura del tutto. Ad impreziosire il tutto un rapporto anomalo tra Mark, James e la ragazza contesa tra i due, Chasely.
Un thriller feroce e di razza purissima, degno di finire nella lista dei migliori film estremi made in Australia! VALUTAZIONE 8,5/10
H.E.
COMPLETO SUB ITA: ACOLYTES + SUBITA

Precedente PSYCHOMENTARY (2014) di Luna Gualano Successivo IN THE COMPANY OF MEN (Nella società degli uomini) del 1997 di Neil LaBute