ANGEL DE FUEGO (ANGEL OF FIRE) del 1992 di Dana Rotberg

L’attrazione principale del circo Fantasy è la giovane tredicenne Alma, l’angelo del fuoco, la quale sputa fuoco mentre volteggia dal trapezio. Il circo non è sfarzoso o luccicante e si trova nelle periferie più povere di Città del Messico. Ogni sera Alma si prende “cura” del padre malato, uno dei clown del circo. Molti colleghi non sanno o fanno finta di non sapere, che tra Alma ed il padre vi è un rapporto incestuoso. Quando il padre muore all’improvviso, Alma scoprirà di esserne rimasta incinta. Il padrone del circo la metterà di fronte ad un bivio, abortire per continuare ad essere l’angelo di fuoco o lasciare il circo. Alma sceglierà al seconda opzione, ma l’ingenuità di una tredicenne la porterà a vivere mille sofferenze lungo le periferie disagiate di Città del Messico…….

Già l’inizio del film è da far tremare i polsi, con alcune scene tra la ragazzina ed il ‘babbo clown’ al limite della decenza. Un dramma dalle tinte forti che strizza l’occhio al cinema di Alejandro Jodorowsky, almeno per quanto concerne i colori e la forma, rimanendo però su un terreno più drammatico e meno surrealista.
Nella pellicola vi è una fortissima componente religiosa, con alcuni personaggi presentati nella seconda parte che costringeranno la povera Alma ad un rito di purificazione, dal peccato, lacerante e doloroso. Il finale poi è una bella palata nei denti.
Un film messicano crudo, vero e spietato, che spara in faccia allo spettatore realtà spiacevoli presenti nei luoghi più poveri dove il disagio e la fede vanno di pari passo. Una gradita sorpresa. VALUTAZIONE 8/10

H.E.

COMPLETO SUB ENG: ANGEL DE FUEGO + SUBENG

Precedente LA PUNITION (The Punishment ) del 1973 di Pierre-Alain Jolivet Successivo THE WAR ZONE (1999) di Tim Roth