BEAST (2011) di Christoffer Boe

Dalla Danimarca ecco un film erotico, morboso ed ermetico che strizza l’occhio a POSSESSION di Andrzej Żuławski ed al genere body horror di Cronenberg. Una storia d’amore complessa, ruvida e quasi irreale, che ruota attorno a tre persone. Marito, moglie e l’amante di lei, amico anche del marito. Bruno, protagonista titanico ed allucinato si auto convince della crescita all’interno del suo corpo di un essere, che lo sta divorando proprio dall’interno. Logorato da questa “bestia” (anche la moglie è chiamata due volte così dal marito) che si sta muovendo all’interno del suo corpo e dal tradimento della moglie con il suo migliore amico, Bruno scivolerà nella paranoia e follia pura, dove la ‘violenza bestiale’ e primordiale dell’uomo rischierà di prendere il sopravvento……..

Film intenso e drammatico, che contrappone il calore dell’amore passionale e carnale al gelido inverno di Copenaghen, nevoso e grigiastro. Il film vive di simboli e scatole cinesi, dove non si parla mai di figli o neonati, ma la loro presenza aleggia sempre nell’aria, con immagini e sequenze che li richiamano inesorabilmente. Latte materno, sangue color catrame e sangue succhiato come latte materno, mescolati ad altri liquidi corporei, carne cruda divorata simil cannibale, gesti animaleschi e desideri di maternità e paternità repressi ci stordiscono in continuazione, alimentando la nostra mente, durante la visione, di tantissime domande e pochissime risposte. L’amore ricercato attraverso il desiderio di possessione totale, carnale e di ricerca ossessiva di un figlio, forse arrivato e non desiderato.

Immagini, musiche ed atmosfere di assoluto valore per un “disturbing drama” erotico di spessore, robusto, disturbante e violento che affascina, incuriosisce, stordisce e stupisce in soli 80 minuti.
Strepitoso. VALUTAZIONE 9/10

H.E.

COMPLETO SUB ENG: BEAST + SUBENG

 

Precedente I SAW THE DEVIL (Angmareul bo-atda) del 2010 di Kim Ji-woon Successivo LA PUNITION (The Punishment ) del 1973 di Pierre-Alain Jolivet