BLIND MOUNTAIN (2007) di Li Yang

Film ispirato ad una storia vera avvenuta nei primi anni ’90, dove in un villaggio cinese nelle montagne Qinling della provincia dello Shaanxi, Bai Xuemei, una giovane donna cinese venne prima ingannata con la promessa di un lavoro, per essere poi drogata, rapita e venduta ad un contadino del succitato villaggio come futura sposa. Bai Xuemei si troverà Intrappolata in questo villaggio di trogloditi dove le leggi dello stato non esistono e ogni tentativo di fuga è destinato a fallire. Purtroppo per lei il peggio non arriverà subito, ma un poco alla volta….

Pellicola a metà strada tra il poderoso BEDEVILLED (2010, Jang Chul-soo) ed il dramma guatemalteco IXCANUL (2015, Jayro Bustamante), con madre natura che non aiuta mai la vittima di turno. Le tradizioni bigotte ed ottuse, il maschilismo imperante e l’assenza totale e o cecità delle istituzioni sono affrontate con una tagliente e feroce critica da parte del regista, senza rinunciare a presentare un dramma avvincente e moderno, sorretto alla grande da un’attrice, Huang Lu, eccellente e straordinaria nella trasformazione da ragazza ingenua all’inizio, a donna fredda, forte e durissima per tutta la durata di questa triste storia. BLIND MOUNTAIN diventerà per lei una continua scalata, caratterizzata da continui ostacoli e peripezie varie. Quando pensiamo di aver visto il peggio, ecco presentarsi una successiva prova, di sopravvivenza o di sofferenza sempre più opprimente per Bai Xuemei. La vallata nelle montagne cinesi viene rappresentata come un micro mondo primitivo, dove vige la legge del più forte e del più scaltro, dove l’ignoranza e l’omertà regnano sovrane.

Le scene emozionanti e strazianti abbondano, mentre solo il finale, forse, appare un pò strozzato e frettoloso, rischiando di non soddisfare i palati cinefili più esigenti. Una storia reale nell’origine, nei contenuti ma soprattutto nella forma, al punto che da metà in poi ci si dimentica di vedere un film e si finisce per rimanere coinvolti sempre di più con le vicissitudini della giovane sposa. Un dramma quasi patetico nei tentativi eroici, ma catastrofici, di fuga da parte di Bai Xuemei dall’entroterra cinese più simile al medioevo che ai giorni nostri. Pellicola notevole, emozionante e durissima di denuncia sulla schiavitù moderna! VALUTAZIONE 9/10

H.E.

COMPLETO SUB ITA: BLIND MOUNTAIN + SUBITA

 

I commenti sono chiusi.