CALIGOLA…LA STORIA MAI RACCONTATA (Caligula 2: The Untold Story) del 1982 di Joe D’Amato (David Hills)

Caligola è stato il terzo imperatore romano appartenente alla dinastia giulio-claudia e regnò per meno di quattro anni, da 37 ai suoi 41, anno della sua morte. Già protagonista del film capolavoro di Tinto Brass del 1979, con nei panni del folle imperatore un eccentrico Malcolm McDowell, questo personaggio leggendario finì per attirare l’attenzione di uno dei registi più eccessivi ed exploitation del nostro cinema, Joe D’Amato, nome d’arte di Aristide Massaccesi, il quale firmò questo film con un altro pseudonimo, David Hills. Caligola, imperatore dell’impero romano, vive in maniera esagerata ed eccentrica, ma ossessionato da un incubo ricorrente che lo vede perire ad opera di un misterioso arciere mascherato da gladiatore. Un giorno prende di mira una coppia di giovani, una cristiana ed il figlio di un console. Dopo uno stupro la bella ragazza muore e Caligola addossa la colpa ai cristiani, anche della morte del giovane. La serva della giovane ragazza uccisa giura vendetta e riesce ad entrare nelle grazie di Caligola, con il desiderio di attendere il momento propizio per vendicarsi……

Trama iniziale che non decolla in virtuosismi di sceneggiatura psicologici, esaltando tutta la qualità tecnica ed artistica di D’Amato, re indiscusso dell’exploitation hardcore italiano. Nel film ritroviamo, nei panni della serva assetata di vendetta, la bellissima Laura Gemser, indimenticabile Emanuelle nera, diretta anche da Amato in quasi tutti gli episodi più importanti di quella saga erotica. A rendere quest’opera unica sono le numerose e strepitose sequenze estreme e porno-erotiche. Impalamenti, infanticidi, torture, mutilazioni, orgie con vecchiacci, vecchiacce, nani, cavalli e soprattutto bellissime ragazze non permettono mai di annoiarsi nemmeno per un secondo durante la visione. Tra le scene indimenticabili vi sono: la perdita della verginità delle immacolate in una piscina, un rapporto tra una ragazza in carne ed un cavallo (pazzesca), l’orgia eccessiva nella parte centrale del film, dove non manca proprio nulla, un combattimento all’ultimo sangue tra due gladiatori ed un massacro, con tanto di decapitazione, di due donne. Da applausi l’attore David Brand (Jubilee), il quale è strepitoso e fenomenale nell’interpretare lo spietato e senza cuore imperatore Caligola.

Ogni scena erotica, pornografica e terrificante non è mai fine a sé stesse, ma sempre funzionali alla creazione di questo film pseudo storico, delirante e prepotentemente exploitation . Solo la versione integrale (126 minuti) rende giustizia a questa pietra miliare del nostro cinema più controverso, miseramente censurato all’epoca di ben 40 minuti per la proiezione nei cinema. Se confrontiamo questa pellicola a quella di Brass forse appare più debole per scenografie e scene collettive, ma per quanto concerne l’eccesso e l’estremo non sfigura affatto. Capolavoro italiano! VALUTAZIONE 9,5/10

H.E.

COMPLETO: CALIGOLA….LA STORIA MAI RACCONTATA

I commenti sono chiusi.