Crea sito

ERRORS OF THE HUMAN BODY (2012) di Eron Sheean

Quest’opera prima (e unica fino ad ora) dell’australiano Eron Sheean è, per chi scrive queste poche righe, uno dei film estremi più sottovalutati dei nuovi anni ’10. Un body horror intenso che vira pesantemente sul dramma psicologico, senza tralasciare quella fantascienza sempre più attuale che tratta confini etici pericolosi dai quali l’uomo sembra impossibilitato a sottrarsi ma, allo stesso tempo, che finiscono per rappresentare un deleterio punto di non ritorno. Il dott. Geoff Burton, luminare sulla ‘diagnostica genetica’e reduce da una tragedia familiare nella quale ha perso la vita il figlio neonato affetto da una rarissima malattia degenerativa, si trasferisce dagli USA a Dresda, in Germania, dove ritrova una l’ex collega e fidanzata Rebekka. Questa sta lavorando ad un rivoluzionario sistema, denominato ‘gene pasquale’, capace di rigenerare i tessuti deteriorati, compromessi o lacerati. Ossessionato e logorato dal recente e tragico passato, il dott. Burton scopre del torbido nelle profondità dell’istituto di ricerca, in particolare nella ricerca parallela di Jarek, un collega diabolico e ambizioso di arrivare per primo a utilizzare il gene pasquale sugli esserei umani …….Costruito su un continuo balzare tra presente e passato, attraverso scioccanti flashback, dove scopriremo i traumi familiari ed i fallimenti medici di Burton, ERRORS OF THE HUMAN BODY riesce, nonostante un inizio apparentemente confuso, a mettere sul piatto tematiche forti ed eticamente sconvolgenti, dove il delirio di onnipotenza medica rischierà di superare limiti umani destinati al disumano. Se lo shock drammatico e visivo esploderà nella parte finale (body horror purissimo), in quella precedente il regista si preoccupa di collegare tutti i fili della trama abilmente disseminati lungo la storia, mettendo sempre la centro della storia la figura scorbutica e complessa di Geoff. Poche ma efficaci le scene estreme, vere o immaginate (quella con i topi ‘vomitati’ è spettacolare), le quali finiranno per arricchire ancora di più un film dalla trama complessa, scientificamente brillante, imprevedibile e dolorosa nell’ultimo atto. Gioiello!! VALUTAZIONE 4/5

H.E.

Links: FACEBOOK INSTAGRAM LETTERBOXD IMDb TRAILER