IXCANUL (Vulcano) del 2015 di Jayro Bustamante

v1

Maria, una diciassettenne appartenente ad una delle comunità Maya del Guatemala, viene promessa come sposa ad Ignacio, un giovane capoccia di una piantagione di caffè posizionata alle pendici di un vulcano, dove lavorano suo padre ed altri della sua etnia. Nonostante il matrimonio combinato Maria stravede per Pepe, un ragazzo della piantagione, il quale le promette di scappare negli Stati Uniti e di portarla con lei. Purtroppo per la povera Maria, il giovane Pepe fugge senza di lei, lasciandola incinta e sola ad affrontare Ignacio ed il suo difficile futuro……

 

v2 v3 v5

Un’opera perfetta, realizzata con passione estrema e con una cura maniacale dei dettagli, dei dialoghi e delle situazioni drammatiche narrate. Non conoscendo la cultura delle etnie Maya presenti nel paese guatemalteco ci troviamo rapiti ed a fianco delle loro sofferenze e difficoltà nel sopravvivere in un mondo a loro sconosciuto ed alieno, in quanto non parlano lo spagnolo, non sono proprietari della loro casa e sognano il mondo luccicante degli Stati Uniti visto solo in qualche rivista capitata nelle loro mani per sbaglio. Le loro credenze religiose ed i loro riti diventano, ed appaiono, quasi comici e ridicoli ai giorni nostri, e di questo ne sono anche loro consapevoli, ma rimane l’unica arma in loro possesso per combattere la paura e l’alienazione in un mondo cinico, spietato ed inquinato come quello attuale.

v10

v6 v13

La sceneggiatura del film è fenomenale, in quanto mette in luce quanto sopra e perché fa incazzare ed alimenta una rabbia indescrivibile chi vede le ingiustizie narrate. Ad esaltare quest’ultime delle recitazioni di spessore e delle fotografie spettacolari, che esaltano una natura amata ma temuta, idolatrata ma dannata, come è sempre stata e come sarà per sempre, non solo nel Guatemala. Un’opera drammatica a tratti disturbante senza cadere nel melodramma, pur illustrando delle situazioni aberranti e fastidiose, destinata a diventare una delle più importanti opere cinematografiche del nuovo millennio.  Un film bellissimo e impossibile da dimenticare, un capolavoro autentico a dimostrazione della qualità, sempre più elevata, del cinema centro Americano. VALUTAZIONE 9,5/10

H.E.

COMPLETO SUB ITA: IXCANUL

v19

Precedente BRIDGEND (2015) di Jeppe Rønde Successivo CRAZY MURDER (2014) di Doug Gerber & Caleb Pennypacker