KELLY + VICTOR (2013) di Kieran Evans

Primo lungometraggio di Kieran Evans ispirato liberamente al romanzo omonimo di Niall Griffiths. Evans è un regista e sceneggiatore gallese noto nel mondo della musica per aver realizzato diversi video e documentari su leggende britanniche rock e non solo. Opera coraggiosa e non per tutti i gusti. Non solo perché affronta con stile e forma originale il sesso sadomaso estremo, lasciando spiazzato anche chi è avvezzo da lunga data a film erotici e violenti senza freni, ma perché Evans sceglie una narrazione poco british (al contrario delle musiche) e che si allaccia al cinema esistenziale e drammatico recente dell’est Europa.
Kelly incontra Victor sulla pista da ballo di locale notturno di Liverpool. Usciti dal locale, la stanza da letto diventerà il luogo ideale per conoscersi a fondo, grazie ad un’alchimia fisica e un’intesa sessuale mai sperimentata prima d’ora.
Successivamente a questo incontro Kelly e Victor finiranno per essere influenzati dalla vita illegale degli amici che li circondano. Kelly accompagnerà una sua amica dominatrice durante le sue prestazioni sadomaso a facoltosi clienti, mentre Victor affiancherà i suoi amici intenzionati ad entrare nel grosso dello spaccio di sostanze stupefacenti. Questo mix finirà, quando si troveranno a letto, a liberare i loro istinti primordiali, alzando ogni volta l’asticella del dolore per raggiungere il piacere…

Pellicola esteticamente poderosa, con tanto di luci al neon e flashback stranianti, impreziosita da musiche british bellissime che esaltano le sequenze sessuali e sadomaso, destinate a salire di livello e tensione emotiva con il prosieguo di questa storia romantica e d’amore tutt’altro che banale. Una torsione tormentata che alterna presente e recente passato in maniera delicata e mai frenetica, permettendo di assaporare e prendere coscienza delle anime fragili dei due protagonisti, ma soprattutto del loro passato che influirà e determinerà il loro presente una volta venuti a conoscenza delle strade del piacere più estremo. Come tutte le evoluzioni estreme ci sono limiti che non devono essere superati, ma Kelly e Victor non possono proprio fermarsi e tornare indietro, a costo della propria sopravvivenza. Finale fragoroso e distruttivo che lascia decisamente il segno. Promosso! VALUTAZIONE 8,5/10

H.E.

COMPLETO SUB ITA: KELLY AND VICTOR (sub ita by DavideDAntonio)

 

Precedente CASTAWAY ON THE MOON (2009) di Lee Hae-Jun Successivo BANNED FROM TELEVISION VOL. 1 (1998) di Joe Francis