KEN IL GUERRIERO – LA LEGGENDA DI HOKUTO (2006) di Takahiro Imamura

LA LEGGENDA DI HOKUTO, primo di 5 nuovi lungometraggi d’animazione dedicati all’universo post-apocalittico del leggendario Kenshiro, personaggio protagonista della serie di manga nata nel 1983 ad opera di Buronson e Tetsuo Hara, prosegue la storia finita nel primo film del 1986, di Toyoo Ashida, culminando nello scontro distruttivo tra Ken e Souther (noto a tutti in Italia come Sauzer).

Il film, pur mantenendo la spina dorsale ripresa dal manga, e poi riportata nella nota serie Tv, presenta diverse novità, di personaggi di contorno e analisi più approfondite di alcuni protagonisti principali. Non solo Ken, ma soprattutto il rapporto tra Raoul e una delle sue guardie del corpo, Reina, una ragazza nata come lui nella terra degli Shura, assente, assieme a suo fratello Souga, assente nella storia manga originale.

Kenshiro, con i suoi fedeli Bart e Lynn, giunge in un villaggio dove padroneggia il tiranno Souther, il più forte dei guerrieri della Sacra Scuola di Nanto, l’opposto della Divina Scuola di Hokuto, della quale Ken è il legittimo successore. Aiutato da Shu, guerriero Nanto divenuto cieco in passato proprio per aver salvato la vita a Ken, quest’ultimo affronterà in un duello mortale il terribile e spietato Souther, il quale nasconde un segreto sconosciuto a Ken…..i colpi della sacra scuola di Hokuto sono totalmente inefficaci contro di lui…..

Per chi è nato leggendo i manga o visionando la serie Tv, forse resterà deluso inizialmente da questo nuovo film d’animazione, a causa della notevole differenza dei disegni, più puliti e simili ai film anime moderni. Anche se risulta meno ‘sporco’ rispetto al primo film del 1986, l’atmosfera post apocalittica, caratterizzata come sempre da violenze deliranti ai danni dei più deboli, non è affatto sminuita, mentre lo stesso si può scrivere per i combattimenti crudeli negli scontri, tra Ken, Souther e Shu. In particolare i due scontri tra Ken e Souther sono imponenti e mostrano tutta la forza distruttiva dei colpi sferrati, con tanto di corpi esplosi o tagliati in mille pezzi, e lo spirito di sacrificio presente nel manga originale.

Se il primo film, quello del 1986, rimane il migliore mai realizzato fino ad ora dedicato a Kenshiro, questo nuovo capitolo non delude e si posiziona subito dopo quello, per qualità tecnica, visiva e per la storia, in quanto coinvolge alcuni dei personaggi più amati della seria originale, come Souther e Shu. VALUTAZIONE 8,5/10

H.E.

COMPLETO (italiano): KEN IL GUERRIERO – LA LEGGENDA DI HOKUTO 

Precedente ALL NIGHT LONG (Ooru naito rongu) del 1992 di Katsuya Matsumura Successivo THE MEAT GRINDER (2009) di Tiwa Moeithaisong