Crea sito

LA REINE MARGOT (Queen Margot) del 1994 di Patrice Chéreau

Uno dei film storici più estremi ed eccessivi mai realizzati è senza dubbio LA REINE MARGOT del francese Patrice Chéreau. Un co-produzione internazionale infarcita da attori italiani (Claudio Amendola, Virna Lisi e Asia Argento), dal ritmo frenetico e dall’esposizione teatrale che non esita a scivolare pesantemente su territori perlopiù avvezzi al cinema horror più estremo. Tra decapitazioni, torture, dissezioni corporee, massacri selvaggi, belve (a due e quattro zampe) feroci, tradimenti, segreti pericolosi e tantissimo sangue, siamo al cospetto di un film coraggioso per gli eccessi mostrati e imponente per quanto concerne scenografie, costumi e scene di massa.
Durante la fine del XVI secolo, cattolici e ugonotti protestanti stanno combattendo ferocemente per il controllo politico della Francia, governata dal nevrotico e ipocondriaco re Carlo IX , e da sua madre, Caterina de ‘Medici , una intrigante e spietata donna amante del potere. Catherine decide di fare un’ouverture di benevolenza offrendo sua figlia Margot in matrimonio a Henri de Bourbon , un importante ugonotto e re di Navarra , sebbene pianifichi anche di realizzare il famigerato massacro del giorno di San Bartolomeo del 1572, quando migliaia di protestanti furono massacrati. Il matrimonio va avanti ma Margot, che non ama Henri, inizia una relazione appassionata con il soldato La Môle , anche lui protestante di famiglia benestante. Tra intrighi di palazzo, doppiogiochisti, avvelenamenti e tradimenti, la lotta per il potere rischierà di fagocitare chiunque, soprattutto chi è candidato a diventare il nuovo re di Francia …..
Pellicola imponente, per estetica, contenuti storici e panorama esteso di personaggi storici, primari e secondari. Al fine di comprendere al meglio i contorti giochi di potere e corte francese, un’infarinatura storica e politica dell’epoca è quasi obbligatoria, anche se non si è letto il romanzo di Alexandre Dumas dal quale è tratto questo film. Appurato di conoscere almeno gli eventi cardine della stessa (in particolare il feroce massacro dei protestanti nel succitato giorno di San Bartolomeo) le folgoranti e viscerali interpretazioni dei molteplici protagonisti finiranno per diventare magnetiche. Su tutte brilla la sensuale e bellissima Isabelle Adjani nei panni di Margot, interprete di un ruolo per nulla banale e ago della bilancia di fragilissimi equilibri familiari, politici e di corona. Non è da meno una carismatica e controversa Virna Lisi, semplicemente fantastica nel ruolo di Caterina de ‘Medici, insaziabile madre assetata di potere ma impotente di fronte alla fragilità e banalità dei propri figli.
Una volta immersi nelle ingarbugliate vicissitudini di corte, con annessi amori impossibili e passioni proibite, sarà impossibile non lasciarsi trasportare in un mondo passato che riflette quanto sia faticoso e temerario governare una grande ed influente nazione europea, ieri come oggi, senza tralasciare religione e soprattutto senza scendere a compromessi … amore estremo permettendo! Estremo … con classe!!! VALUTAZIONE 4/5

H.E.

Links: FACEBOOK INSTAGRAM LETTERBOXD IMDb TRAILER