NUDE NUNS WITH BIG GUNS (2010) di Joseph Guzman

Nel nuovo millennio gli appassionati del genere exploitation, in tutte le sue varie ramificazioni, stanno trovando pane per i loro denti. Nella moltitudine di film neo-exploitation usciti negli ultimi anni risalta, grazie ad un titolo che da solo vale come minimo un Oscar, questa pellicola con protagonista una suora armata fino ai denti. ‘Nude Nuns with big guns’ rievoca inevitabilmente il glorioso ‘nunsploitation’, sotto genere exploitation con suore più nude che vestite, scene lesbo ed erotismo impazzito, senza dimenticare una violenza bizzarra con sangue ed ‘effettacci’ speciali in puro stile b-movie.

Messico. Un pulmino con a bordo suore e preti si ferma nel bel mezzo del deserto per incontrarsi con Los Muertos, una banda di bikers con a capo Chavo, per uno scambio di cocaina e denaro. Da una delle valigette manca però una partita di droga e Chavo, per trovare il colpevole, comincia a sterminare le suore sul pullman. Sorella Sarah esce allo scoperto e per punizione viene rapita da Chavo, che la rinchiude nel suo locale di striptease dove la droga e la fa violentare ripetutamente. Con l’aiuto di un “santone” la sorella Sarah riesce a salvarsi e dopo aver sentito la voce di Dio, decide, armata di due enormi colt, di fare piazza pulita dei miscredenti, cominciando una sua personale crociata contro i preti trafficanti di droga ed i Los Muertos di Chavo…..

Se cerchiamo la qualità artistica, effetti speciali scioccanti e recitazioni memorabili, con NNWBG siamo fuori strada. Per fortuna, se siamo amanti del genere exploitation con questo film ci brilleranno gli occhi dalla gioia e non solo. Perché se Guzman realizza in apparenza un film ignorante e bello solo per gli occhi, dove tette e pistole sono onnipresenti, una sottile critica alla chiesa cattolica è tutt’altro che velata e non campata per aria!

Guzman, tra le altre cose, azzecca alla grande la protagonista, una Asun Ortega indimenticabile in un ruolo tutt’altro che facile, brava nell’esaltare le diverse sfaccettature della suora desiderosa di vendetta, carica di erotismo, sensualità e dal fortissimo fascino latino. Una spanna sotto HOBO WITH THE SHOT GUN, punta di diamante del neo-exploitation, e due spanne sotto i film pulp di QUENTIN TARANTINO, NUDE NUNS WITH BIG GUNS è un film che diverte e destinato in futuro a diventare un piccolo cult dei nostri giorni, naturalmente confinato nei generi succitati. VALUTAZIONE 8/10

H.E.

COMPLETO SUB ITA: NUDE NUNS WITH BIG GUNS + SUBITA

Precedente HOBO WITH A SHOTGUN (2011) di Jason Eisener Successivo THE SELFISH GIANT (2013) di Clio Barnard