THE FAKE (2013) di Yeun Sang Ho

saibi_the_fake-886205588-large

Prima di salire alla ribalta nel panorama horror mondiale con il recente zombie movie TRAIN TO BUSAN, il regista Yeun Sang ha realizzato diversi film coraggiosi e contro corrente, come le pellicole d’animazione THE KING OF THE PIGS, ottimo, e questo, oggetto del post odierno, THE FAKE. Un film difficile perché trattasi di un drama/thriller poco consono all’animazione, non per le varie scene erotiche (più immaginate che altro) o per la violenza (più psicologica che fisica), ma per la struttura della storia più adatta ad una rappresentazione con attori in carne ed ossa. Le tematiche presenti in questo film sono dirette e spietate, dove non esistono ne buoni e nemmeno eroi, dove tutti sono dei maledetti e destinati all’inferno sulla terra, non a quello ultraterreno minacciato per nel film.

t1 t4

Un villaggio di provincia è destinato a essere sommerso dalle acque a causa della costruzione di una diga. Gli abitanti del villaggio, in preda alla disperazione, pendono dalle labbra del reverendo Sung e di Choi, un truffatore che finge di voler costruire una chiesa per la comunità e che progetta di fuggire con tutti i soldi. L’unico a essersi accorto dell’inganno è il violento Min-chul, un balordo perdigiorno odiato da tutti, anche da sua figlia, la quale finirà per idolatrare il reverendo Sung con la prospettiva di un futuro migliore……
Una visione amara e lucida dell’ignoranza beota che aleggia in diverse comunità, non solo coreane, prese in giro, anche e soprattutto per colpa loro.

t6 t9

Una critica a 360 gradi, sulla disperazione della provincia più disadattata ed ignorante, disperata ed allo sbando, dove il “cantastorie” di turno finisce per andare nozze, promettendo illusioni e paradisi eterni. Più sottile la critica alla polizia (e di conseguenza alle istituzioni), consuetudine del cinema coreano, dove i poliziotti di turno vengono fatti passare per degli incapaci e privi di cogliere il male che li circonda.
Animazione lontana anni luce da quella dei più noti anime del Giappone, ma non per questo di scarsa qualità, anzi. Sicuramente THE FAKE è superiore, per qualità tecnica e contenuti, al lavoro precedente di questo regista THE KING OF THE PIGS.
Un bellissimo film drammatico ma non da male allo stomaco, nonostante alcuni frangenti durissimi, specie nel finale. Da vedere! VALUTAZIONE 8/10

H.E.

COMPLETO SUB ITA: THE FAKE

t12

I commenti sono chiusi.