THE MEAT GRINDER (2009) di Tiwa Moeithaisong

Poderoso horror estremo thailandese, che coniuga con mestiere cannibalismo, revenge, dramma, splatter e gore in quantità esagerate, con litri di sangue e quintali di carne maciullata, tritata, macinata e pronta da servire in succulenti piatti thai.
Buss è donna instabile dal passato drammatico e sommersa dai debiti. Quando una notte, nel carrello che gestisce e dal quale vende i tagliolini che lei stessa cucina, trova un uomo morto fuggito dalla polizia durante una manifestazione, decide di farlo a pezzi e macinarlo per farne polpette con cui arricchire la sua salsa. Il piatto ha successo, tanto che Buss apre in un piccolo ristorante, ma per portarlo avanti ha bisogno di una costante fornitura di carne umana fresca…….

Non solo estremo esagerato in questo film, ma anche un dramma psicologico familiare, inquietante e personale della nostra, sempre imprevedibile, protagonista. Ottime le scene violente, terrificanti quelle gore, in assoluto tra le migliori del genere horror recente, grazie ad effetti speciali ‘old school’ sempre accompagnati da musiche paradisiache e paranoiche. I ritmi della storia sono blandi, mai noiosi per fortuna, in classico stile ‘thai’, dove si alternano le cruente scene del massacro e del macello a quelle dei flashback di Buss, altrettanto disturbanti.
Il dolore interiore e psicologico della protagonista, porterà lo spettatore a tifare inevitabilmente per lei, giustificando le orribili mattanze eseguite dell’eccezionale cuoca, degna del cannibale di M. Dora. Un film sul cannibalismo ‘involontario’ estremo di rara bellezza visiva, da vedere assolutamente, se possibile, nella versione UNCUT di 102 minuti, per godere al massimo delle scene cruente in tutto il loro splendore di carne, sangue e dolore. VALUTAZIONE 9/10

H.E.

COMPLETO SUB ITA: THE MEAT GRINDER + SUBITA

COMPLETO UNCUT (no subs): THE MEAT GRINDER 

Precedente KEN IL GUERRIERO - LA LEGGENDA DI HOKUTO (2006) di Takahiro Imamura Successivo SCALENE (2011) di Zack Parker