THE WAR ZONE (1999) di Tim Roth

Film forte e crudo, destinato a lasciare un vuoto assoluto a fine visione nella nostra anima. Tim Roth non poteva esordire meglio alla regia, regalando una pellicola amara e durissima destinata agli annali degli appassionati dei film drammatici a tinte forti.
Tom è un quindicenne che si trasferisce con la famiglia, padre, madre e sorella, da Londra alla piccola Devon, minuscola cittadina di provincia vicino al mare, caratterizzata da ritmi lenti, grandi distese di verde, fango e dove piove per quasi tutto il tempo. Mentre l’alienazione e l’indifferenza regnano sovrane nella casa, la madre è in attesa del terzo figlio, una bambina. Durante la corsa in ospedale un incidente costringe la madre a partorire in auto. L’incidente familiare più estremo per la famiglia di Tom deve ancora avvenire. Casualmente Tom intravede un giorno un rapporto incestuoso all’interno del suo nucleo familiare…nulla sarà più lo stesso, per lui e per tutta la sua famiglia.

La guerra citata nel film interessa le mura domestiche, spesso prigioni e portatrici di segreti pericolosi e deleteri se scoperti, ma purtroppo non vi è scelta se non portarli alla luce del giorno.
Regia semplice e sceneggiatura che dosa i colpi di scena in maniera intelligente e senza frenesia, mostrando l’incesto, cuore nero del film, in maniera tranquilla, dolorosa e maledettamente reale. Nella vita spesso non ci sono scelte, ma quando si intuisce che il male oscuro che alberga nella propria casa, ci costringe, per proteggere le persone più più care, a compiere delle scelte estreme.

Opera disturbante senza voler scioccare a tutti i costi, aiutata dalla cupa ambientazione geografica e climatica della piovosa provincia inglese. Il mostrare a pillole alcuni momenti da mal di pancia ci graffia lo stomaco un poco alla volta, come in ospedale nel finale quando viene ricoverata la neonata. Si può intuire il male più nero senza doverlo mostrarlo a tutti costi…Chapeau Tim Roth (considerando anche gli aneddoti sul suo passato)!
Cast di livello assoluto, con un gigante Ray Winstone ed una, anche se secondaria nella storia, sempre brava Tilda Swinton. Eccezionali i due ragazzi che interpretano Tom e la sorella maggiore. Nel cast in una breve apparizione anche un giovanissimo Colin ‘aragosta’ Farrell.
Capolavoro disturbante ed assolutamente imperdibile! VALUTAZIONE 9,5/10
H.E.
 
 COMPLETO (italiano): THE WAR ZONE

I commenti sono chiusi.