ULTIME GRIDA DALLA SAVANA (SAVAGE MAN SAVAGE BEAST) del 1975 di Antonio Climati & Mario Morra

Mondo movie divenuto celebre a suo tempo per aver mostrato un uomo, un turista nella savana africana, divorato da due leoni davanti agli occhi della sua famiglia. Tema portante, e filo conduttore di questo doc shock, la caccia nelle sue molteplici forme, con ambientazioni nella savana africana, come si evince dal titolo, ed in altre zone geografiche similari, come le pampas argentine ed il deserto australiano, ma non solo. Vedremo la celebre caccia inglese alla volpe, la caccia alle renne, agli orsi, ai cani randagi, agli ungulati ed elefanti nel continente nero, ai pipistrelli giganti e ai canguri in Australia, alle foche ed a tantissimi altri animali. L’uomo, come anticipato in precedenza, si trasformerà da cacciatore a preda, divorato dai leoni o braccato dai suoi simili, un indio della foresta amazzonica, vittima di una caccia comprensiva di evirazione. Vero o falsa (lo stesso vale per quella del turista sbranato dai leoni), quest’ultima sequenza vuole mostrare tutta la follia degenerativa dell’uomo nella caccia per divertimento e sport estremo, impreziosita dal commento fuori campo scritto da Alberto Moravia e narrato da Giuseppe Rinaldi. Un mondo movie che alterna le atrocità sopra citate, come presentato sin dai primi anni sessanta dal celebre MONDO CANE (i due registi di questo documentario sono stati direttore della fotografia e montatore del celebre lavoro di Prosperi e Jacopetti), a bizzarrie assurde legate alla caccia, agli animalisti e pacifisti, oltre a varie e pittoresche scene di nudo. La più grottesca e balorda è quella afferente un particolare rito nel cuore dell’Africa più selvaggia, con una tribù che letteralmente si scopa la madre terra, per propiziarne la fertilità. Colonna sonora ottima, ad opera di Carlo Savina, per un discreto documentario metà shock e metà bizzarro, con denunce, più o meno velate, poco riuscite all’opera distruttiva dell’uomo sull’ecosistema e la natura animale. VALUTAZIONE 7,5/10

H.E.

COMPLETO: ULTIME GRIDA DALLA SAVANA

 

Precedente THOROUGHBREDS (2017) di Cory Finley Successivo AGONIE (AGONY) del 2016 di David Clay Diaz