WATER POWER (1977) di Shaun Costello

Film porno-estremo leggendario, ispirato alla storia vera del bandito dell’Illinois (il giovane Michael H. Kenyon costrinse con la violenza alcune studentesse a subire dei clisteri negli anni sessanta e settanta). Pellicola nota anche per essere stata commissionata inizialmente dalla mafia e per aver subito feroci censure alla sua uscita. Nonostante le controversie il film è divenuto un cult assoluto del cinema pornografico e uscito all’epoca anche nel nostro paese.
Alla regia Shaun Costello, noto regista del porno, ma non solo, già autore del potentissimo e disturbante FORCED ENTRY del 1973. Se WATER POWER segue anche l’onda del successo planetario di TAXI DRIVER (con diverse similitudini e musiche praticamente identiche) riesce a svincolarsi dal copia-incolla, grazie ad una serie di idee e situazioni brillanti ed esagerate.

Burt è un solitario ossessionato dal sesso, dalla pornografia e dalla sua bella vicina di casa, continuamente spiata. Una sera Burt decide di andare a divertirsi in un bordello. Dopo aver avuto un rapporto normale con una prostituta la stanza “speciale” del bordello attira la sua attenzione. Diventa così testimone della fantasia erotica di un altro cliente vestito da dottore che si accinge a praticare un clistere ad una ragazza legata ed imbavagliata. Burt, eccitato nel visionare tale pratica inizia ad armarsi di arnesi del mestiere fantasticando sulla vicina, desideroso di ripulirla completamente. Dopo esser entrato con la forza nell’appartamento ed averla stuprata, Burt costringe la donna a subire il lavaggio tramite clistere. Questo sarà solo il primo di tanti lavaggi ad ignare donne, in quanto il desiderio di ripulire il genere femminile diverrà un chiodo fisso nella mente di Burt. Inizia così una caccia all’uomo da parte della polizia dello stupratore con il clistere. Nonostante la polizia alle calcagna, Burt non sembra intenzionato a fermarsi…..

Nel ruolo del protagonista abbiamo Jamie Gillis, uno degli attori pornografici più famosi di tutti i tempi, bravissimo nel ruolo del socio-patico schizzato e violento. Scene porno senza censura accompagnano quelle disgustose ad effetto dei clisteri, simpatiche, divertenti e allucinanti. Indimenticabile la prima, quella eseguita dal falso dottore nel bordello, un delirio assoluto.
Se siete allergici ai film porno lasciate stare WATER POWER, al contrario se desiderate vedere un vero porno-thriller questo film è quello giusto per saziarvi. Una bomba estremo-porno unica, sporca, marcia, potente ed irrinunciabile! VALUTAZIONE 8/10

H.E.

COMPLETO (no subs): WATER POWER 

Lascia un commento

*